Velvet Phoebe helps the Earth

 

C’è un luogo in Cile, situato al margine sull’Oceano Pacifico del Deserto di Atacama: una città chiamata Iquique, 1800 chilometri a nord di Santiago; è un porto franco; e, grazie ai dazi doganali ridotti di cui gode, vi arrivano ogni anno circa 59.000 tonnellate di prodotti tessili, da tutto il mondo; e sono acquistati da intermediari di articoli tessili, o contrabbandati al di là del confine, verso altri paesi latino-americani. Tutto ciò che non è venduto, contrabbandato, o comunque smistato da qualche parte, per un ammontare stimato in circa 39.000 tonnellate all’anno, finisce abbandonato nel deserto; e questo costituisce un notevole fardello per l’ambiente locale, e così è qualcosa di negativo per la salute della nostra Terra nell’insieme.
La moda può essere sostenibile? Sì, e Velvet Phoebe’ ne è un esempio: perché realizza i suoi capi impiegando materiali di scarto e vestiti smessi, che altrimenti diventerebbero parte dell’inquinamento globale. Grazie al duro lavoro del nostro team, realizziamo capi caratterizzati da un design alternativo, inedito, per consentire ai nostri affezionati clienti di esprimere la loro personalità. #RECYCLEFORFUTURE

 

There’s a place in Chile, located on the Pacific-Ocean edge of the Atacama Desert: a city named Iquique, one thousand and eight thousand kilometers north of Santiago; it’s a free port; and, thanks to its reduced customs duties, around fifty-nine thousand tonnes of textile products arrive here every year, from all over the world; and they’re purchased by textile dealers, or smuggled across the border, towards other Latin-American countries. Everything that’s not sold, smuggled, or shunted somewhere anyway, amounting to an estimated thirty-nine thousand tonnes per year, ends up abandoned in the desert; which constitutes a substantial burden on the local environment, and so is something negative for our Earth’s health as a whole. Can fashion be sustainable? It can, and Velvet Phoebe’ is an example of that: because it realizes its items by employing scrap materials and dismissed clothes, which would otherwise become part of the global pollution. Thanks to our team’s hard work, we realize items characterized by an alternative, unprecedented design, to allow our faithful customers to express their personalities. #RECYCLEFORFUTURE

 

True Colors

Scommettiamo sulle donne?  Sempre e comunque!
Con sempre l’impeccabile savoir-faire e Velvet Phoebè ne è la prova!
La storia è incisa nel web, strati di file, immagini e dati che costruiscono tracce visibili della nostra passione, mia e di @howidresstoday
Ora Ci stiamo confrontando sempre più direttamente con la sostenibilità e il digitale.
A breve sul profilo di @velvetphoebeoff si potranno acquistare i capi direttamente, parola di Cinzia Paolini,
è lei l’esperta digita seller del team.
Nel frattempo prima dell’imbrunire, dopo 3 mld di cose fatte, possiamo finalmente presentarvi il #TUTrench il trench per te, che sei bella in ogni dove.
Proveniente direttamente dagli anni ‘80, reinterpretato nell’era della consapevolezza, eccolo on line.
Tutto ció che oggi da forma alla materia dei nostri sogni, vedere le donne che indossano i nostri capi!
Irrompe sulla scena anche La felpa che si intravede.  è la #felpadelcuore! Vi piace?
Regalati @velvetphoebeoff
Te lo diciamo col cuore… ti renderà felice!